Qualunque sia la sua età, anche nei primissimi anni di vita, il bambino ha coscienza della condizione di malattia e spesso anche della gravità del proprio stato. Tale coscienza gli deriva principalmente dalla percezione di ciò che viene sperimentato sul proprio corpo e sentito nell’intimo, dal cambiamento dello stato di benessere, ma anche dalle modificazioni del rapporto con i propri genitori….LEGGI DI PIU’